Edimburgo

Cimitero di Old Calton – Edinburgo – Scozia

Il cimitero di Old Calton (propriamente chiamato Old Calton Burial Ground) è un cimitero di Edimburgo, in Scozia. Si trova su Calton Hill, a nord-est del centro della città. Il cimitero è stato inaugurato nel 1718, ed è il luogo di riposo di molti personaggi famosi, tra cui il filosofo David Hume, l’editore William Blackwood e il Pastore dottor Robert Candlish.  E’ anche il sito del Monumento dei Martiri della politica, un obelisco eretto alla memoria di un certo numero di politici riformatori. Il cimitero è stato modificato in seguito alla costruzione di Waterloo Place nel 1819, che divideva il cimitero in due sezioni. Insieme ad altri cimiteri storici di Edimburgo, Old Calton è gestito dal Consiglio del Comune di Edimburgo.   Gli abitanti del villaggio di Calton, un villaggio alla base occidentale di Calton Hill, seppellivano i loro morti a South Leith Chiesa Parrocchiale. Questo era così scomodo che, nel 1718, la Società dei Mestieri Incorporated di Calton acquistò un ettaro e mezzo di terreno ad un costo di £ 1013 da Lord Balmerino, il feudatario della terra, per essere utilizzato come luogo di sepoltura per il villaggio. Il permesso fu concesso per una strada di accesso, originariamente conosciuta come High Calton ed ora chiamata Calton Hill, che si inerpica sulla collina, dal villaggio al cimitero. La Società dei Mestieri di Calton ampliò il cimitero un certo numero di volte. Le sepolture cessarono nel 1869, ma la società rimase al controllo fino al 1888. Una nuova strada, chiamta Waterloo Place in onore della vittoria a Waterloo, fu approvata nel 1814 e costruita tra il 1815 e il 1819. Questa strada attraversò il cimitero e richiese la rimozione di corpi e pietre tombali. Insolitamente per il periodo l’operazione fu svolta con un alto grado di decoro: le ossa furono attentamente raggruppate ed avvolte per la rimozione al cimitero di New Calton a mezzo kilometro ad est, dove molte delle pietre tombali più importanti furono nuovamente erette. A causa del taglio, una piccola sezione del cimitero è isolato sul lato nord di Waterloo Place, e vi si accede da Calton Hill (la strada). L’edificio a est era in origine conteneva le sale convegni di Calton per la Incorporated Trades di Calton  e fu costruito come rimpiazzo per le vecchie  stanze convegni demolite per far posto a Waterloo Place e Regent Bridge. Nel 1795, Herman Lion (una delle varie versioni del suo nome), un dentista ebreo e pedicure di nazionalità tedesca che si era trasferito in Scozia nel 1788 e che non poteva essere sepolto in un cimitero cristiano, ha chiesto al Comune di Edimburgo un piccolo appezzamento come luogo di sepoltura per sé e la sua famiglia. Un minuta del Consiglio del 6 Maggio 1795 registra che il Consiglio convenne di far utilizzare a Lion un pezzo di terra su Calton Hill per diciassette sterline. La posizione di questo appezzamento è indicata sulla mappa Ordinance Survey 1852 come “Cripta degli Ebrei (Famiglia Lion)” appena fuori le mura a nord di William Henry Playfair City Observatory.

Monumento dei martiri

Nel 1793 alcuni membri degli “amici del popolo”, un movimento precoce per il suffragio universale, furono processati ed espulsi, accusati di tradimento per aver tentato di dialogare con i francesi. Il loro vero crimine agli occhi dei giudici fu di spingere per il suffragio universale, e per i diritti dell’uomo comune di controllare il proprio destino, diritti che allora erano riservati ai soli proprietari terrieri. Gli uomini divennero noti come Chartist Martyrs. Thomas Muir Hill di Hunter fu la loro figura di spicco e insieme ad altre quattro persone fu bandito a Botany Bay in Australia il 30 agosto 1793.
L’obelisco enorme (progettato da Thomas Hamilton e che fu sepolto proprio dietro), ben visibile da molti punti di vista centro di Edimburgo, è il punto centrale di Old Calton, e fu eretto a loro memoria. La scelta di questo sito è probabilmente legato alla mancanza di cimiteri acattolici. L’iscrizione sul monumento recita:

Alla memoria di Thomas Muir, Thomas Fyshe-Palmer, William Skirving, Maurice Margarot, e Joseph Gerrald, eretta dagli Amici della riforma parlamentare in Inghilterra e Scozia 1844.
Mi sono dedicato alla causa del popolo, si tratta di una buona causa – alla fine prevarrà – alla fine trionferà – discorso di Thomas Muir presso la Corte di Giustizia il 30 agosto 1793.
So che ciò che è stato fatto in questi due giorni sarà nuovamente giudicato – discorso di William Skirving il 7 gennaio 1794.

L’Atto di Riforma della Scozia del 1832 finalmente coronò il loro scopo, e gli uomini furono graziati nel 1838. Il monumento fu eretto circa 50 anni dopo.

Mausoleo di David Hume

Lo storico e filosofo David Hume (1711-1776), autore del Trattato sulla natura umana, era un nome conosciuto in tutta l’Europa del 18 ° secolo, e fu una figura fondamentale per l’Illuminismo scozzese. Ebbe una forte influenza su molti altri pensatori e personaggi pubblici, Adam Smith tra di loro. Tuttavia, la sua tomba dovette essere protetta per gli otto giorni dopo la sua sepoltura, a causa di una forte ostilità pubblica verso di lui, al momento della sua morte, in gran parte a causa del suo ateismo professato.
Nel suo testamento Hume chiese “un monumento da costruire sul mio corpo … con una scritta contenente solo il mio nome e l’anno della mia nascita e morte, lasciando ai posteri l’aggiunta del resto.” La tomba è una grande torre cilindrica sulla skyline di Edimburgo. Fu progettato da Robert Adam nel 1777. Sua nipote, anch’essa  sepolta nel cimitero, aggiunse un sentimento particolarmente cristiano al suo pannello, in cui si legge: “Ecco, io presto verrò, grazie a Dio che ci dà la vittoria per mezzo del Signore nostro Gesù Cristo”

Mausoleo di Robert Burn

L’opera dell’architetto Robert Burn (morto nel 1815) include il monumento a Nelson su Calton Hill. Questo imponente tomba di famiglia non dice nulla delle sue opere. Fu un architetto rispettato, ma non dal suo quasi omonimo Robert Burns, che commissionò a Burn di erigere un monumento sulla tomba del suo eroe e ispirazione, il poeta Robert Fergusson morto all’ospizio e sepolto nel cimitero di Canongate, visibile dalle propaggini meridionali dell’Old Calton. Tali commissioni erano comuni, come comuni erano gli architetti specializzati in monumenti funerari. Tuttavia in questa occasione Burns fu meno che felice, come indicò in una lettera: “Cinque sterline e dieci scellini come acconto a Mr R Burn, architetto, per erigere la pietra tombale sulla tomba del povero Fergusson. Sono passati due anni nell’erigerla dopo che l’ebbi commissionata e sono passati due anni nel pagarlo dopo che mi ebbe chiesto il suo acconto. Così siamo pari”. Sia William che John Burn, i suoi figli, sono stati anche essi famosi architetti, e sono sepolti qui, ma senza memoria specifica.

Andrea Pede on InstagramAndrea Pede on PinterestAndrea Pede on Twitter
Andrea Pede
Andrea Pede, classe 1971, nasce a Roma dove impara a camminare, parlare, scrivere e dopo anni di studio consegue una laurea in ingegneria. Curioso ed affascinato dalle meraviglie del mondo e dalla laboriosità umana, da sempre sente il bisogno di voler comunicare le proprie sensazioni coniugando la rigorosa formazione tecnica con le sorprendenti meraviglie del Creato. Dopo lunghe ed affannose ricerche finalmente approda ad Officine Fotografiche ed immediatamente comprende che la fotografia sarà per lui il collante tra cuore e tecnica, tra estetica e meraviglia… ed ovviamente ne rimane totalmente invischiato.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Fields marked with * are required

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.